Strutture ricettive, il report del Libero consorzio: sono quasi 18 mila i posti letto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sono oltre 17.800 i posti letto complessivi e 719 le strutture ricettive a disposizione dei turisti che visitano la nostra provincia, un numero considerevole in lenta, costante crescita da diversi anni. Ha tuttavia sfumature diverse, il trend di questa crescita, seguito sempre con la massima attenzione dal Settore Promozione Turistica del Libero Consorzio di Agrigento, con un aumento dei posti messi a disposizione dalla cosiddetta ospitalità diffusa (bed & breakfast, affittacamere, case vacanza, ecc.) e, di contro, una certa stagnazione nel numero di posti letto delle strutture alberghiere vere e proprie, considerata anche la chiusura (in alcuni casi temporanea) di alcune di esse.
    Se prendiamo in considerazione il report sulle strutture alberghiere all'interno del Piano di Comunicazione Turistica, approvato dal Commissario Straordinario dr. Girolamo Alberto Di Pisa su proposta del Settore Promozione Turistica, Agrigento è il comune con il maggior numero di posti letto (5230). Il comune capoluogo può contare, tra gli altri, su 21 alberghi, 15 case vacanze, 27 affittacamere, 2 campeggi, 1 ostello e ben 213 bed&breakfast, in assoluto il dato più alto per questa tipologia di ospitalità diffusa anche in proporzione al numero di abitanti. A seguire Sciacca, con 3130 posti letto (11 alberghi e 31 B&B), e il comune di Lampedusa e Linosa, che detiene certamente il numero più alto di posti letto (2264) in relazione alla popolazione e sopratutto il numero più alto in assoluto di alberghi (31) e di case vacanza (27).
    Oltre 2.000 anche i posti letto a disposizione nel comuni di Licata (2104), anche qui con un forte incremento dei B&B (32 censiti e autorizzati dal Settore Promozione Turistica), mentre a Menfi i posti letto sono in tutto 1173. Tra i comuni costieri, Porto Empedocle ha a disposizione 756 posti letto, mentre tra quelli con un minor numero di abitanti, spiccano Realmonte, che offre 452 posti letto (e ben 32 B&B), Cattolica Eraclea (485 posti, la maggior parte concentrati nel campeggio di Eraclea Minoa), Siculiana (209) e Montallegro (123). Comuni, ai quali si aggiunge anche Ribera (579 posti letto), che possono contare non solo sul forte richiamo turistico esercitato dalla Scala dei Turchi e dalle spiagge vicine, ma anche sull'attrattiva dell'intero tratto di costa, con le riserve naturali di Torre Salsa e della Foce del Platani e lo stesso teatro antico di Eraclea Minoa.
    Trend positivo per l'ospitalità diffusa, sia pure con numeri minori, anche nei comuni delle aree più interne, per esempio Cammarata e S.Stefano Quisquina, che complessivamente offrono 200 posti letto.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento