Libero Consorzio, i servizi sono tutti attivi da postazioni di smart working

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Non si ferma l’attività del Libero Consorzio comunale di Agrigento nelle attività di tutela dell’ambiente, nonostante l’emergenza Covid-19 e il conseguente prosieguo di buona parte dell’attività da parte dei dipendenti dell’ex Provincia regionale in modalità smart working.

Sono attivi, infatti, tutti i servizi del Settore Ambiente, in linea con le attribuzioni alle ex Province Regionali delle varie leggi nazionali e regionali e del recente Dpcm che regola tutte le attività della pubblica amministrazione in remoto sino a cessata emergenza. Attivi anche i servizi per le attività ricettive da parte del Settore Promozione turistica considerata la gravissima crisi del comparto, probabilmente la più dura di sempre a causa dell’azzeramento dei flussi turistici.

Ufficio di Protezione Civile, Tutela dell’Ambiente ed Assetto del Territorio, autorizzazione unica ambientale, Tutela dall’inquinamento atmosferico, Sanzioni amministrative ecc. sono pienamente operativi e continueranno ad esserlo avvalendosi delle opzioni tecnologiche messe a punto dal Ced e dagli operatori informatici per consentire l’espletamento di tutti procedimenti e le attività già avviate.

E’ garantita anche  la possibilità al pubblico e ai titolari di attività produttive e ricettive di poter contattare telefonicamente o via mail i vari servizi per informazioni. A questo proposito, sul sito internet www.provincia.agrigento.it, area tematica “Lavoro Agile”, sono pubblicati i contatti telefonici dei funzionari responsabili dei servizi del Settore Ambiente, Turismo, Attività Economiche e Produttive, Protezione Civile.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento