Minacce a Castaldo, i sindacati: "Fatto grave in campagna elettorale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Apprendiamo con dispiacere e preoccupazione di minacce nei confronti del giornalista di Sicilia 24h Lelio Castaldo. Un fatto molto grave che avviene in campagna elettorale. A nessuno deve essere imposto, per di più con violenza, di esprimersi come le pare e non con nuove verità da imporre con la forza. Purtroppo, queste cose succedono spesso nel territorio siciliano e non può essere accettato.

I social, inoltre, hanno accentuato queste pressioni, minacce e, proprio per questo motivo chiediamo agli organi preposti, Polizia postale in primis, che ci sia un controllo più ferreo. Non possiamo accettare che con l'inizio della campagna elettorale ad Agrigento, tanti individui poco limpidi possano permettersi di minacciare a destra e a manca a chi non la pensa come loro.
Diciamo basta alle minacce e alle pressioni, soprattutto sui giornalisti, che dovrebbero portare avanti la verità oggettiva e non quella di comodo.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento