Via libera alla sepoltura dei cani nei cimiteri, approvato emendamento all'Ars

A proporlo il deputato Giusi Savarino: bisognerà però adesso attendere che le strutture si adeguino tecnicamente a questa possibilità

(foto ARCHIVIO)

Sì ai cimiteri comunali per gli animali di affezione. A disporlo è la nuova legge regionale in materia di polizia mortuaria e attività funeraria che, tra le altre cose, dispone che i comuni si dotino di una sala specifica per i funerali civili.
L'emendamento che consentirà la sepoltura anche dei nostri amici a quattro zampe è stato presentato dal presidente della commissione Ambiente Giusi Savarino.

"Ho pensato che questa importante legge di riforma del settore non potesse non disciplinare anche la sepoltura degli animali - dichiara -. Un provvedimento giusto e degno del legame che si crea con i nostri amici a 4 zampe: loro fanno parte delle nostre famiglie e vanno trattati con rispetto, anche nel momento del decesso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se bisogna capire quanto tempo sarà necessario prima che i cimiteri si adeguino alle nuove disposizioni, dato che sarà probabilmente necessario anche effettuare degli interventi strutturali all'interno delle aree di sepoltura, certamente si tratta di un importante passo avanti rispetto al passato, con i cani e i gatti che venivano gestiti, sostanzialmente, alla stregua di un rifiuto speciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento