rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità Realmonte

La Scala dei Turchi torna sulla Rai: inserita nei video promozionali di Eurovision 2022

Si tratta delle “cartoline” che mostreranno in tv le bellezze d’Italia prima delle esibizioni dei cantanti. La kermesse musicale si svolgerà dal 10 al 14 maggio

Dopo la fiction “Màkari”, la Scala dei Turchi di Realmonte si appresta a tornare protagonista in televisione, ancora su Rai Uno. Questa volta la sua immagine sarà legata ad Eurovision 2022, la prestigiosa competizione musicale che quest’anno si svolgerà in Italia grazie alla vittoria dei Màneskin lo scorso anno.

Dal 10 al 14 maggio il meglio della musica internazionale con 40 paesi in gara. Ogni singola esibizione sarà anticipata da un video promozionale di circa 40 secondi che “racconta” un scorcio d’Italia, per mostrare al pubblico di tutto il mondo le bellezze del nostro paese. Ad ogni regione italiana toccheranno 2 “cartoline”. Tra queste, per la Sicilia, ci sarà la Scal dei turchi. Sono attualmente in corso le registrazioni di questi video-clip in diversi luoghi della penisola e a breve saranno confezionati appositamente per essere mandati in onda durante le 5 serate della manifestazione.

In una recente intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni, Claudio Fasulo – vicedirettore di Rai 1 con delega all’intrattenimento – ha parlato anche delle “cartoline” che mostreranno il meglio dell’Italia in termini i città e paesaggi. 

Tra i luoghi scelti per girare i videoclip promozionali figurano Perugia, la Cascata delle Marmore a Terni, Merano, il MART di Rovereto, Cortina d’Ampezzo e la Spiaggia del Frate, sita all’interno del Parco del Conero, in provincia di Ancona (Marche), la Reggia di Caserta, Burano (Venezia), Procida (Napoli), Castel del Monte in Puglia e, appunto, la Scala dei Turchi a Realmonte.

Lo slogan sarà “The sound of beaty - Il suono della bellezza”. “Senza presunzione - ha dichiarato Fasulo - abbiamo pensato che l’Italia ha voglia di condividere la propria bellezza storica, architettonica e naturale con il resto del mondo. Per esempio con le “cartoline” che introducono le performance dei cantanti. In quei 40 secondi ogni artista viene presentato in un luogo del paese ospitante: noi siamo talmente ricchi di bei posti che è stato difficile scremare. Abbiamo scelto località meravigliose di un’Italia non stereotipata né didascalica”.

Nell’edizione 2021 di Eurovision si era scelto un concept molto particolare: case virtuali in giro per i Paesi Bassi all’interno delle quali comparivano gli artisti, come ad esempio la “postcard” dedicata all’Italia e ai Màneskin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Scala dei Turchi torna sulla Rai: inserita nei video promozionali di Eurovision 2022

AgrigentoNotizie è in caricamento