rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Ritardi con l'erogazione degli stipendi, convocata una nuova assemblea dei netturbini

Mancano all'appello la spettanza di giugno e la quattordicesima, i lavoratori si fermeranno per le ultime due ore del turno del prossimo 24 luglio, ma se il problema non verrà risolto sono già pronti a proclamare uno sciopero

Le ditte tardano a pagare lo stipendio di giugno e la quattordicesima mensilità, i netturbini in servizio ad Agrigento si fermeranno per 2 ore il prossimo 24 luglio.

L'annuncio delle iniziative di protesta è arrivato con una nota, inviata a Comune, Iseda, Sea e Seap dai sindacati Cgil Fp, Fit-Cisl e Uil Trasporti. "Ancora una volta - scrivono - assistiamo ad un ritardo nel pagamento degli stipendi ai lavoratori dipendenti, impegnati nel servizio di igiene ambientale del Comune di Agrigento gestito dalle vostre società. I lavoratori devono percepire la quattordicesima mensilità e lo stipendio del mese di giugno. Chiediamo che vengano pagati puntualmente affinché i lavoratori possano programmare le spese della propria famiglia".

Per questo si proclama lo stato di agitazione e, appunto, per il 24 luglio, è convocata un'assemblea per le ultime due ore del turno. "Senza una risposta sulla risoluzione definitiva del problema sollevato - concludono - si procederà ad iniziative di lotta compresa la proclamazione dello sciopero"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardi con l'erogazione degli stipendi, convocata una nuova assemblea dei netturbini

AgrigentoNotizie è in caricamento