Incendi a Torre Salsa, il Wwf: "Non molleremo, potenziati i controlli"

Le fiamme di sabato scorso sono partite da contrada Palomma: c'è l'ombra del bracconaggio

La riserva di Torre Salsa

Torre Salsa, dopo gli incendi scatta un rafforzamento dei controlli. Ad annunciarlo è il direttore della riserva Alessandro Salemi. 

"All’amarezza e alla rabbia non seguirà lo sconforto - dice - ma una più capillare attività di vigilanza e controllo con l’aiuto delle forze dell’ordine finalizzata alla repressione di questi atti criminali; è stata chiesta collaborazione al coordinamento regionale delle guardie venatorie del Wwf Italia, con i quali nei prossimi giorni verranno pianificate attività di controllo. Nei giorni successivi verranno stimati i danni ambientali, comunicata la superficie interessata dal fuoco finalizzata all’applicazione delle norme che vincolano i terreni interessati dagli incendi".

Quello appena trascorso è stato un fine settimana "rovente" per la riserva. Sabato pomeriggio intorno alle 16, un violento incendio ha spazzato via circa 200 ettari di vegetazione. Le fiamme sono partite a monte dell’area Pantano in contrada Palommara, e si è esteso all'area della riserva interessando monte Eremita, vallone Eremita, piano Cannicella e coinvolto aree residenziali. L’incendio ha interrotto il suo cammino di distruzione solo alle ore otto del mattino del giorno successivo.

"Contrada Palommara - dice la nota del Wwf - se pur fuori riserva ma limitrofa alla stessa, è da tempo attenzionata e controllata dal personale della riserva e dalle forze dell’ordine, perché direttamente connessa ecologicamente con l’area protetta e la zona speciale di conservazione. Inoltre, presso la stessa contrada e l’area Pantano della Riserva, sono stati segnalati diversi casi di bracconaggio ai quali, molto probabilmente, sono riconducibili gli incendi di questi giorni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento