menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recovery Fund, sindaci della provincia in "marcia": Brandara e Castellino in protesta

Il primo cittadino di Palma: "Siamo di fronte ad una truffa di portata storica, drammaticamente coerente con il pessimo modo di essere “unitario” del nostro Paese"

Questa mattina il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara è stata tra i sindaci del meridione che, in rappresentanza dei 500 sindaci della rete Recovery Sud, hanno protestato in piazza Plebiscito a Napoli per rivendicare le somme decurtate dal recovery fund, come ha avuto modo di dire, intervenendo.

Al mezzogiorno del Paese, infatti, sarebbe spettato il 68%, circa 140 miliardi invece, il governo Draghi, sotto la spinta di una componente fortemente settentrionale, rivede i criteri assegnando al Mezzogiorno solo il 40% dei 209 miliardi del Recovery Sono circa 80 miliardi: 60 in meno, dunque.

In marcia anche il sindaco di Palma, Stefano Castellino. "Siamo di fronte ad una truffa di portata storica, drammaticamente coerente con il pessimo modo di essere “unitario” del nostro Paese, furono rubati e trasferiti al Nord anche i soldi del Piano Marshall inviati dagli Stati Uniti per ricostruire l'Italia dopo la seconda guerra mondiale e destinati soprattutto al Sud, ed anche accaduto così per i fondi dell'Emergenza Covid, non possiamo tollerare questo ennesimo affronto al Meridione d'Italia ed alle nostre comunità. Noi sindaci, vero ed unico baluardo, della Democrazia e della Repubblica non rimarremo inermi e silenziosi, urleremo il nostro dolore e la nostra rabbia per dare finalmente un futuro alle nostre comunità e riscattare la Dignità di un Popolo che soffre da quasi due secoli ed è ormai giunto allo stremo: andiamo a Roma a consegnare simbolicamente a palazzo Chigi, le fasce tricolore, che portiamo con orgoglio ed onore infiniti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento