Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Un minuto di silenzio per commemorare l’appuntato dell’Arma Alfonso Principato

Sono passati 35 anni dal giorno in cui - a Racalmuto - venne ucciso il militare, medaglia d’oro al valor militare alla memoria

Alfonso Principato

Sono passati 35 anni dal giorno in cui - a Racalmuto - venne ucciso l’appuntato dell’Arma dei carabinieri Alfonso Principato, medaglia d’oro al valor militare alla memoria. L'appuntato venne assassinato durante un conflitto a fuoco dopo una rapina. Un minuto di raccoglimento è stato osservato dai carabinieri presenti nella stazione dei carabinieri di Racalmuto. Nessuna cerimonia, nessuna pubblica commemorazione dunque. Né avrebbe potuto essere altrimenti visto che siamo in tempi di Coronavirus e le misure per il contenimento della pandemia sono ancora in corso.  

All’appuntato Alfonso Principato fu tributata la medaglia d’oro al valor militare “alla memoria” con la seguente motivazione: “Durante un servizio perlustrativo inseguiva tre malfattori che dopo aver consumato due rapine a mano armata, abbandonato il mezzo sul quale viaggiavano, cercavano di far perdere le proprie tracce con la fuga nei campi. Raggiunto, dopo reiterati conflitti a fuoco, uno dei rapinatori, mentre con determinazione e sprezzo del pericolo lo affrontava, veniva da questi mortalmente ferito. Fulgido esempio di elette virtù militari spinto fino al sacrificio della vita. Racalmuto, 15 aprile 1985". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un minuto di silenzio per commemorare l’appuntato dell’Arma Alfonso Principato

AgrigentoNotizie è in caricamento