rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità Porto Empedocle

“Quella volta che mia moglie ha cucinato i peperoni”: presentato alla Torre Carlo V il romanzo di Arianna Mortelliti

La scrittrice ha raccontato del protagonista Arturo Baldi che, a seguito di un incidente casalingo, è finito in uno stato vegetativo

S’intitola “Quella volta che mia moglie ha cucinato i peperoni” il romanzo di Arianna Mortelliti che è stato presentato alla Torre Carlo V di Porto Empedocle. Il protagonista di questa storia è Arturo Baldi che, a seguito d un incidente casalingo, è finito in stato vegetativo e di semi incoscienza durante il quale ripercorre la sua infanzia insieme al fratello Dado. Un romanzo che si costruisce a poco a poco tra realtà, ricordi e sogno diventando sempre più incalzante e avvincente. 

All’incontro, oltre all’autrice, hanno partecipato anche il direttore del reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento e l’attrice e regista Alessandra Mortelliti. A moderare la conversazione è stato Danilo Verruso, presidente dell’associazione culturale “Oltre Vigata”, con momenti musicali curati dal duo composto da Salvatore Collura e Massimiliano Siragusa. E’ intervenuto tra gli altri il dottore Gerlando Fiorica che ha arricchito la serata spiegando sul piano medico-scientifico le condizioni del protagonista del romanzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Quella volta che mia moglie ha cucinato i peperoni”: presentato alla Torre Carlo V il romanzo di Arianna Mortelliti

AgrigentoNotizie è in caricamento