rotate-mobile
Raccolta fondi di agosto

"San Giovanni di Dio", tre parrucche per altrettante guerriere del reparto Oncologia

L'iniziativa per supportare i pazienti sia dal punto di vista fisico, che da quello psicologico ed economico è del Lions Agrigento Chiaramonte

Tre parrucche per altrettante guerriere. Si è svolta ieri in un noto ristorante di San Leone la cerimonia di consegna delle parrucche al reparto oncologico dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento da parte del Lions Agrigento Chiaramonte. Alla presenza del presidente della zona 26 Giuseppe Caramazza e del direttore dell’unità Oncologica e coordinatore dell’unità Senologica dell’ospedale San Giovanni di Dio, Antonio Savarino.

È stata la conclusione del primo service di raccolta fondi iniziato dal Lions Agrigento Chiaramonte lo scorso 23 agosto in occasione dell’aperitivo solidale “Un raggio di sole tra i capelli” che, nell’ambito del service “Ti dono la parrucca” ha riscosso un notevole successo sia all’interno del club sia nella comunità locale.

Una iniziativa nata dalla volontà di supportare i pazienti oncologici sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico ed economico, cercando di alleviare le sofferenze delle donne che stanno attraversando questo momento particolare della loro vita, con un piccolo gesto che va oltre l’ambito puramente estetico ma si focalizza sulle emozioni delle donne, sullo stare bene con sè stesse in un momento particolarmente difficile della loro vita. La donazione di una parrucca, in un momento di grande sofferenza psicofisica, non può e non deve essere visto soltanto come un intervento estetico, ma rappresenta un gesto che vuole contribuire ad alleviare una condizione di profondo disagio emotivo e a promuovere il benessere emotivo delle donne.

L’iniziativa, nell’ambito della macroarea attività umanitaria, rientra nell’ambito del service del distretto siciliano “Ti dono una parrucca”, curato da Laura Mangiafridda nella qualità di Delegata. Durante la cerimonia si è avuto l’ingresso di nuovi soci, Filippo Bracco e Cesare Lima. Le 3 parrucche saranno destinate alle donne che ne hanno bisogno, per restituire a queste guerriere la loro immagine e la forza di affrontare il mondo ancor più a testa alta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"San Giovanni di Dio", tre parrucche per altrettante guerriere del reparto Oncologia

AgrigentoNotizie è in caricamento