rotate-mobile
Attualità

Conservazione della biodiversità in agricoltura, ecco il progetto Demetra

L'iniziativa, realizzata con fondi Po Fesr, servirà a garantire non solo formazione didattica, ma anche una tutela effettiva delle specie

E' stato chiamato Demetra, come la dea greca della Natura e dell'Agricoltura, il progetto promosso dal Parco Archeologico della Valle dei Templi e finanziato con fondi Psr Sicilia che sarà presentato mercoledì 6 aprile presso il museo "Griffo".

L'iniziativa prevede, nello specifico, un pacchetto di interventi e azioni per la conservazione della biodiversità e delle risorse genetiche vegetali in agricoltura, con fini che sono sia scientifici che divulgativi  e didattici: grazie al progetto sarà possibile censire, documentare, classificare e catalogare le diverse accezioni genetiche da conservare e tutelare, di approntare quanto necessario alla realizzazione di strutture idonee alla loro conservazione e porre in essere le necessarie misure di accompagnamento, di informazione e divulgazione atte a consentire la promozione dei contenuti scientifici del lavoro, nonché di permettere ad idoneo personale qualificato, di acquisire le necessarie abilità per iscrivere il materiale genetico tutelato nei rispettivi albi regionali e nazionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conservazione della biodiversità in agricoltura, ecco il progetto Demetra

AgrigentoNotizie è in caricamento