rotate-mobile
Libero consorzio comunale

Orfani di crimini domestici e di reati di genere, al via le domande per le borse di studio

Il sussidio economico messo a disposizione dal ministero varia da 700 a 2500 euro

Il ministero dell'Interno ha confermato anche per l'anno accademico 2024/2025, la possibilità di accedere ai fondi messi a disposizione per gli orfani di crimini domestici e di reati di genere e alle famiglie affidatarie.

Si tratta di borse di studio che ammonteranno a 700 euro per la scuola primaria, 1000 euro per la scuola secondaria di primo grado, 1800 euro per la scuola secondaria di secondo grado e 2500 euro per gli studi universitari. 

Le domande potranno essere presentate entro il 28 febbraio del 2025. Oltre ai dati anagrafici e gli attestati di iscrizione ai diversi cicli di studio, occorrerà allegare all'istanza, la documentazione relativa ai procedimenti penali in corso o le relative sentenze e decreti e la dichiarazione che il richiedente è orfano per crimini domestici.

Per i maggiorenni, sarà inoltre necessario allegare la documentazione attestante la non autosufficienza economica che attesta un reddito inferiore a quello previsto per l'ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato.  

"Questa misura decisa dal ministero dell'Interno – ha dichiarato la dirigente del settore Pari opportunità del Libero consorzio comunale di Agrigento Maria Antonietta Testone – dimostra una sensibilità nuova su tematiche molto delicate e pone l'accento in maniera concreta sui reati di genere e sui crimini domestici. Con questi aiuti economici si potranno sostenere gli orfani di questi crimini efferati aiutandoli nel percorso formativo di studi intrapreso". 

La modulistica e tutte le ulteriori informazioni potranno essere disponibili al link del ministero dell'Interno https://www.interno.gov.it/it/orfani-crimini-domestici-e-violenza-genere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orfani di crimini domestici e di reati di genere, al via le domande per le borse di studio

AgrigentoNotizie è in caricamento