Venerdì, 19 Luglio 2024
Università / Naro

Impianto sportivo di via Euripide, un concorso di idee con i futuri architetti per la riqualificazione

Previste quattro categorie di vincitori con premi in denaro fino a 1.000 euro, il sindaco Maria Grazia Brandara: "Vogliamo premiare l'iniziativa dei giovani"

Un concorso di idee per l’acquisizione di proposte che contribuiscano alla riqualificazione di un edificio e dell’impianto sportivo di via Euripide di Naro. Il progetto è stato avviato in collaborazione fra il Comune di Naro e il laboratorio di progettazione ambientale del corso di laurea in progettazione dell’architettura dell’Università di Palermo, tenuto da Federica Fernandez.

"Il concorso di idee - si legge in una nota dell'ufficio stampa del Comune di Naro - ha previsto la progettazione di massima di un intervento di retrofitting energetico ed estetico della palazzina di tre elevazioni fuori terra sulla ia Euripide, la rifunzionalizzazione della palestra esistente e degli spogliatoi, nonché l’intervento di riprogettazione a verde dello spazio urbano compreso fra edificivo e palestra".

"Il Comune è lieto di supportare iniziative che promuovano il coinvolgimento attivo dei giovani - commenta il sindaco Maria Grazia Brandara -, al fine di trattenerli e attrarli nel territorio attraverso opportunità concrete. Nell'ottica di incoraggiare l’avvio di un percorso di ripensamento finalizzato alla riqualificazione dell’area di via Euripide, ai margini del centro abitato, il Comune ha voluto premiare l’iniziativa e le capacità progettuali di giovani futuri architetti attraverso un concorso di idee che vada incontro alle necessità del luogo, con particolare riferimento ai bisogni e aspettative delle nuove generazioni".

Il concorso si terrà domani al Castello di Naro alle 16.30.

I giovani architetti allievi presenteranno i progetti realizzati durante il corso e una giuria di esperti, presieduta dal sindaco, selezionerà i progetti vincitori. Ecco i componenti: il presidente di Ecua Empedocle consorzio universitario Nenè Mangiacavallo; il presidente del Polo universitario di Agrigento Gianfranco Tuzzolino; il presidente del Cdl di Architettura e Progetto nel costruito – Dipartimento di architettura Università di Palermo, Renata Prescia; Saverio Vinciguerra, docente di Metodologie della pittura dell’Accademia di Belle Arti di Firenze; Lillo Terranova presidente della Polisportiva Naro; gli architetti Sergio Nicotra e Gianfranco Geraci, Valeria Virga; dalla presidente del consorzio Ecodomus Barbara Avara e, naturalmente l’ideatrice del concorso, Federica Fernandez, direttrice del laboratorio di progettazione ambientale del Corso di Laurea in Architettura e Progetto nel Costruito dell'Università di Palermo con sede ad Agrigento.

A seguire la cerimonia di conferimento dei premi che saranno quattro a cui sono destinati al progetto vincitore del concorso verranno assegnati mille euro, al secondo classificato 500 euro, al terzo e al quarto ex aequo 250 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto sportivo di via Euripide, un concorso di idee con i futuri architetti per la riqualificazione
AgrigentoNotizie è in caricamento