Coronavirus, Brandara ai naresi: "Se avete bisogno fatevi avanti, il Comune c'è"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Concittadine e concittadini,

una nuova settimana è iniziata, anche nella nostra Città di Naro, nel cuore dell’emergenza coronavirus. Un’emergenza sanitaria che sta avendo diversi strascichi, con ripercussioni anche nell’ambito socio-economico.

Lo Stato ha decretato l’assegnazione di finanziamenti ai Comuni con il cosiddetto “Fondo alimentare”; La regione ha fatto altrettanto con il cosiddetto “Fondo povertà”: Si tratta di fondi da destinare ai cittadini di ogni Comune che non hanno i soldi per fare la spesa. Ma questi fondi non sono ancora materialmente arrivati. Intanto ho dato disposizioni al Centro Operativo comunale per l’emergenza covid-19 di predisporre ogni atto ed intervento utile per poter assegnare ai cittadini bisognosi sia i voucher spesa sia tutto quanto altro occorra per poter consentire ai bisognosi di farsi tranquillamente la spesa.

Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale dell’ufficio comunale assistenza e in particolare il responsabile amministrativo ragionier Alfonso Daunisi, per la sua presenza costante , per la sua dedizione e per la sua attività professionale svolta egregiamente e con ottimi risultati. Ringrazio allo stesso modo l’assistente sociale del servizio sociale professionale dottoressa Anna Nicotra e le dipendenti Anna Marrone e Maria Vasco.

Intanto per i casi d’urgenza ci si può rivolgere all’ufficio assistenza o direttamente al Sindaco: grazie all’iniziativa “spesa sospesa”, siamo in grado di assistere chi non riesce, per un motivo o per un altro, a poter fare la spesa per se  e/o per la propria famiglia.

Non abbiate timore a chiedere: il Comune c’è; il sindaco è a vostra completa disposizione.

Da un momento all’altro saranno disponibili anche 500 chili di prodotti di prima necessità dal Banco Alimentare. Per quanto riguarda voucher e fondi della Regione e dello Stato si dovrà aspettare ancora un po', si dovranno aspettare i tempi tecnici dello stanziamento, dell’accreditamento, delle modalità erogative, eccetera. Ma presto avremo anche quelli.

Al momento comunque siamo operativi per i casi più urgenti, grazie ai Naresi, a noi Naresi, che abbiamo un cuore davvero grande e che abbiamo contribuito a raccogliere alimenti e  prodotti di prima necessità da dare a chi ne ha di bisogno.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento