Morti a causa del Covid, l’ordine degli Agronomi a fianco dei familiari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Erano padri, amici, professionisti.

Hanno pagato con la vita l’incontro con quel nemico subdolo e invisibile qual è il Covid-19.

L’Ordine degli agronomi e dei dottori forestali di Agrigento, presieduto da Maria Giovanna Mangione, a fianco delle famiglie alle quali esprime cordoglio e sostegno.

“Ci stringiamo al nostro collega Angelo Palamenghi – afferma Maria Giovanna Mangione – per la perdita del padre che non è riuscito a sconfiggere il Covid-19. Così come al collega Pasquale Patti per la scomparsa del suocero e alla grande famiglia del Gal Sicani, del quale Angelo Palamenghi è il direttore, per la dipartita di Pippo Vetrano, grande professionista impegnato nello sviluppo locale, persona umile, straordinariamente per bene. Nelle ultime ore, il Covid-19 ha spento tre persone. Hanno perso la loro battaglia venendo meno agli affetti delle famiglie e lasciando un vuoto incolmabile tra gli amici, tra coloro che li hanno stimati”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento