Alla Misericordia di Casteltermini il premio "Volontari alla difesa dei diritti dell'uomo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sabato 17 ottobre 2020, la Confratenita Misericordia è stata insignita di un'importante onorificenza per il lavoro svolto per questo periodo di emergenza covid-19. Il premio "Volontari alla difesa dei diritti dell'uomo" è stato infatti conferito dalla Commissione  Internazionale des Droits de L’homme  SMM IHRC per la Repubblica Italiana, che ha inviato un  Certificato  di apprezzamento alla Misericordia di Casteltermini per il suo impegno in tutto questo periodo di emergenza Covid-19.

I volontari, con tanti servizi alla  comunità "IL CARRELLO SOLIDALE E LA MISERICORDIA PER TE" garantiscono un supporto al territorio, impegnandosi nella consegna di viveri e farmaci alle persone anziane che vivono da soli e  alle famiglie bisognose, che stanno vivendo il dramma del Covid-19.

Consegna a domicilio  dei tablet per conto della scuola elementare dell'istituto Comprensivo G.A De Cosmi e del professionale IPIA di Cammarata ad alcuni studenti, che, ne erano sprovvisti, per poter continuare lo studio da casa per tutto il periodo dell’emergenza CODIV-19;

La donazione di sangue in collaborazione con l'A.D.A.S  di Agrigento (Associazione Donatori Autonoma Sangue);

L’apertura dello sportello antiviolenza e bullismo,  affiliati con l'associazione Antiviolenza Gloria di favara, con la presenza  settimanale del Psicologo, dell’Assistente Sociale e dell’ Avvocato,  svolgono servizi gratuiti a tutti i cittadini,  che necessitano di consulti. La convenzione con l'Asp 1 di Agrigento per effettuare lo screening per la prevenzione del tumore alla mammella. A breve anche il banco alimentare. E tante altre attività,  per dare una risposta concreta all'emergenza Covid-19. Rispettando le normative vigenti, per evitare il diffondersi del virus.

 Bisogna sacrificarsi oggi, nonostante le numerose difficoltà sia per l'economia locale sia per le tante famiglie  che necessitano di assistenza, in modo tale da vivere meglio. Mi auguro come tanti che la pandemia del Coronavirus  non dilaghi e possa terminare  in tempi brevi e che tutto possa ritornare alla normalità per il bene dell'intera collettività. Come Governatore  della Misericordia  voglio ringraziare a Don Giorgio Casula Correttore Spirituale della Misericordia, il Delegato per i Diritti Umani Cav. Prof. Salvatore Rizza (volontario della SMM-IHRC) per averci segnalato, tutti  volontari,  che con grande impegno e dedizione sono sempre in prima linea al servizio degli altri  anche in questa fase di piena emergenza visto il dilagarsi del corona virus.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento