rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Concorso letterario / Menfi

"Salva la tua lingua locale": il menfitano Mangiaracina al secondo posto nazionale

Il riconoscimento per la composizione in dialetto "Picchì" è stato consegnato nella sala della Protomoteca del Campidoglio, a Roma

Poeta menfitano conquista il secondo posto nella decima edizione del concorso letterario nazionale, dedicato ai dialetti, “Salva la tua lingua locale”. Pietro Mangiaracina ha ottenuto il riconoscimento con una composizione in dialetto menfitano dal titolo "Picchì".

Gli attestati sono stati assegnati, giovedì, nel corso della cerimonia di premiazione che si è svolta nella sala della Protomoteca del Campidoglio, a Roma. Nel corso delle dieci edizioni celebrate sono oltre 3mila gli autori ad aver partecipato, oltre 4500, invece, le opere pervenute e valutate dalle giurie delle varie categorie.

“Salva la tua lingua locale” è stato istituito nel 2013 dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e da ALI Lazio (Autonomie Locali Italiane) ed è organizzato con la collaborazione del  Centro Internazionale “Eugenio Montale” e E.I.P. “Scuola Strumento di Pace”; nel 2019 il premio ha ottenuto, come premio di rappresentanza, una medaglia celebrativa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salva la tua lingua locale": il menfitano Mangiaracina al secondo posto nazionale

AgrigentoNotizie è in caricamento