rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Salute e prevenzione

Mascherine negli ospedali: come cambiano le regole dal 1° maggio

Si va verso l'allentamento delle restrizioni in alcune aree. Nelle Rsa i dispositivi di protezione resteranno obbligatori per i dipendenti e i parenti in visita

Cambiano le regole sull'obbligo di mascherine in ospedali e residenze sanitarie per anziani. Il prossimo 30 aprile le misure oggi in vigore non avranno più efficacia e dunque il governo è chiamato a intervenire. L'orientamento della maggioranza è quello di allentare le restrizioni, ma con una certa prudenza.

Mascherine: le nuove regole dal 1° maggio 2023

Per questo nelle Rsa e nelle strutture sul territorio di lungodegenza e riabilitazione, le mascherine dovrebbero rimanere obbligatorie per il personale dipendente e i parenti in visita, così da tutelare gli anziani fragili e immunodepressi.

Per quanto riguarda gli ospedali, la nuova ordinanza a cui stanno lavorando i tecnici del ministero della Salute dovrebbe prevedere una riduzione delle aree in cui pazienti, personale e parenti in visita dovranno indossare la mascherina. A riferirlo è l'agenzia AdnKronos.

Al bar, in mensa e nelle sale di stazionamento degli ospedali, le mascherine non saranno più obbligatorie né consigliate. Nelle zone in cui l'obbligo sarà cancellato, l'idea è di lasciare una raccomandazione se sono presenti anziani, pazienti fragili e immunodepressi, per tutelarli. La decisione finale dovrebbe comunque spettare ai direttori sanitari degli ospedali, ai direttori medici delle strutture territoriali e a medici di famiglia e pediatri nei loro studi e nelle sale d'attesa.

Si va invece verso una conferma dell'obbligo nei pronto soccorso: i pazienti con sintomi respiratori e i contatti come il personale, altri pazienti e parenti, dovranno continuare a indossare il dispositivo di protezione anche dopo il 30 aprile.

(fonte: Today)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine negli ospedali: come cambiano le regole dal 1° maggio

AgrigentoNotizie è in caricamento