Mareamico: "Rimuovete la barriera di ferro di villa Pertini"

Il Comune scarica sul Demanio. "Sarebbe bastata solo qualche ora di lavoro di un operaio armato di flex per risolvere definitivamente il problema", dice l'associazione

E' una barriera di ferro presente ormai da diversi anni e che fu inizialmente collocata per il ripascimento della spiaggia. Da tempo se ne chiede la rimozione, ma senza risultati.  

"Qualche giorno fa - denuncia Mareamico - , dopo aver ricevuto diverse proteste da parte dei cittadini in merito alla pericolosa presenza a San leone di una barriera in ferro infissa nell'arenile della spiaggia della villa Pertini, abbiamo inoltrato una segnalazione a diversi Enti, al fine di eliminare questo pericolo. Immediatamente ci ha risposto l'ineffabile comune di Agrigento che ha scaricato la competenza sul demanio marittimo ed ha infine dichiarato la propria disponibilità a posizionare in zona una transenna (la classica lapazza). E dire - continua - che sarebbe bastata solo qualche ora di lavoro di un operaio armato di flex per risolvere definitivamente il problema, che mette a rischio i frequentatori della zona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento