rotate-mobile
Attualità

MareAmico lascia la consulta delle associazioni di Aica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Mareamico continuerà a occuparsi di tutela dell’ambiente, di depurazione, di sistema fognario, ma non ritiene di continuare a far parte della Consulta delle Associazioni, istituita presso AICA.

Abbiamo atteso invano che tale strumento statutario, attivo già da alcuni mesi e teoricamente molto importante per la tutela dell’utenza del servizio idrico, dei cittadini e dell’ambiente, divenisse operativo nei termini in cui è stato concepito. E invece, l’inconsistenza, oggettiva e assoluta, di tale Consulta, si traduce in un vantaggio pressoché nullo per gli utenti e, di conseguenza, in una inutile perdita di tempo, a esclusivo vantaggio di chi cerca una propria visibilità personale, spesso troppo distante dagli interessi collettivi.

Nell’augurare buon lavoro ad AICA, ci sentiamo di suggerire, ai suoi vertici politici e tecnici, una maggiore e puntuale attenzione rispetto alle legittime istanze e aspettative dei cittadini. E’ di comune constatazione che il servizio idrico e fognario/depurativo, è clamorosamente peggiorato in questo anno e mezzo di attività. 

Mareamico, dal canto suo, continuerà a occuparsi dei temi ambientali, come ha sempre fatto!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MareAmico lascia la consulta delle associazioni di Aica

AgrigentoNotizie è in caricamento