Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Lampedusa torna ad essere "accerchiata" dai barchini: ne sono arrivati 12, sbarcate 342 persone

Nuovo imbarco - su disposizione della Prefettura - di migranti sulla nave quarantena Atlas: dopo i 231 di stamattina e i 39 del pomeriggio, ne sono stati fatti salire altri 46 di cui 5 positivi al Covid

Ore 23,25. Nessuno stop ai soccorsi. Un barchino di 6 metri, con motore fuoribordo, è stato soccorso a poco meno di un miglio dalla costa di Lampedusa. A bordo 13 tunisini, fra cui due donne. I militari della Guardia di finanza hanno effettuato il trasbordo e hanno portato il gruppo a molo Favarolo.

Ore 22,30. Altri 33 migranti, con due diversi barconi, sono giunti a Lampedusa. A soccorrere i natanti, entrambi partiti da Sfax in Tunisia, è stata la motovedetta Cp 268 della Guardia costiera. Sul primo, di 5 metri, c'erano 16 migranti, fra cui 3 donne. Nel secondo barcone c'erano invece 17 profughi, fra cui 5 donne. Tutti sono risultati essere provenienti da Burkina Faso, Guinea, Costa d’Avorio, Sierra Leone. Salgono ad 11, dall'alba di stamani, gli sbarchi registratisi su Lampedusa con un totale di 329 persone.

Ore 21. Altri due barconi - e sono arrivati a quota 9 per la giornata di oggi - sono stati rintracciati al largo di Lampedusa. In uno, bloccato dalla Guardia di finanza, c'erano 15 tunisini. Nell'altro, intercettato a 12 miglia dalla costa sempre dalla motovedetta delle Fiamme gialle, c'erano 39 persone, fra cui 13 donne e 5 minori. Si tratta, in questo caso, di migranti provenienti dal Senegal, Guinea e Costa d'Avorio. Il barcone di 8 metri è partito da Sfax, in Tunisia. Anche loro sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola dove gli ospiti sono tornati ad essere 309.

Ore 19. Altri 46 migranti, cinque dei quali positivi al Covid-19, sono stati trasferiti sulla nave quarantena Atlas ancorata a Lampedusa. Si sono andati ad aggiungere ai 39 caricati nel pomeriggio e ai 231 imbarcati in mattinata. E' corsa contro il tempo, visto il ripetersi di sbarchi, per alleggerire l'hotspot dove sono, al momento, presenti 255 migranti. Per domattina, giusto il tempo di ultimare le procedure di identificazione e i controlli medici, è stato disposto - ma il numero è ancora imprecisato - il trasferimento ai altri migranti con la nave di linea per Porto Empedocle.

Ore 17,56. Quaranta migranti, fra coloro arrivati nelle scorse ore a Lampedusa e già sottoposti a tampone rapido anti-Covid e alle procedure di identificazione, sono stati trasferiti sulla nave quarantena Atlas che è ormeggiata a Cala Pisana e dove stamani ne erano stati imbarcati 231. All'hotspot di contrada Imbriacola restano, al momento, 317 persone.

Ore 16. Lampedusa è tornata ad essere accerchiata. Gli ultimi 17 tunisini sono stati agganciati e trainati fino al molo Favarolo da una motovedetta della Guardia di finanza.

Ore 14,55. Un barcone di 10 metri, con a bordo 24 tunisini, fra cui una donna, è stato intercettato e bloccato nelle acque antistanti a Lampedusa dalla motovedetta CC N801 dei carabinieri che hanno anche sequestrato la "carretta". Un altro natante, con 19 tunisini, fra cui due donne, è stato invece bloccato davanti all'Isola dei Conigli dalla motovedetta della Capitaneria. Salgono a sei, con un totale di 225 migranti, gli approdi registratisi a Lampedusa.

migranti sbarco motovedetta carabinieri-2

Ore 13,31. Altri venti tunisini sono sbarcati - ed è stato il quarto approdo di giornata - a Lampedusa. Ad intercettare il loro barchino è stata una motovedetta della Guardia di finanza. Anche questo piccolo gruppo è stato portato all'hotspot di contrada Imbriacola da dove sono stati trasferiti 231 migranti sulla nave quarantena Atlas che ha ormeggiato a Cala Pisana. Nella struttura di prima accoglienza, dopo questo trasferimento, erano presenti 179 ospiti, ai quali sono andati ad aggiungersi gli ultimi 39 e 20 sbarcati.

Ore 13. Un barcone con 98 persone a bordo, tra cui 7 donne e 15 minori, di origine egiziana, tunisina e palestinese, è stato soccorso dalla Guardia di  finanza. Una donna incinta è stata trasferita per accertamenti al  Poliambulatorio di Lampedusa. 

Ore 12. Altri 39 migranti su un barcone sono stati intercettati e soccorsi al largo di Lampedusa da due motovedette della Guardia di finanza. Il gruppo e' stato trasbordato sulle due unità che stanno facendo rotta verso il porto dell'isola.

Ore 8,19. Sono complessivamente 25 i tunisini che sono arrivati all'alba a Lampedusa, con due diversi barchini intercettati dalle motovedette della Guardia di finanza. Nel primo, c'erano 10 uomini e 15 nel secondo.

Mini sbarco su Lampedusa: arrivano in 12, ricerche dispersi del naufragio ancora in corso

Anche loro sono stati, dopo un primo triage sanitario effettuato direttamente a molo Favarolo, trasferiti all'hotspot dove ci sono 370 persone. Per stamattina, su disposizione della Prefettura di Agrigento, è previsto l'imbarco di 233 migranti sulla nave quarantena Aurelia dove ieri erano state fatte salire altre 40 persone.

tunisini arrivano sbarco lampedusa-2

(Aggiornato alle ore 23,25)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa torna ad essere "accerchiata" dai barchini: ne sono arrivati 12, sbarcate 342 persone

AgrigentoNotizie è in caricamento