Bandita la plastica: vietata la vendita delle stoviglie monouso e degli shopper

Legambiente invita tutti i sindaci delle isole minori ad adeguarsi e a bandire la plastica anche dai loro territori

“Nelle isole di Lampedusa e Linosa sarà vietata la vendita e l’utilizzo di contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili e degli ‘shopper’, i sacchetti per asporto merci in polietilene. Abbiamo deciso di adottare questo provvedimento per diversi motivi: ci sono disposizioni comunitarie in questa direzione, e soprattutto c’è la necessità di facilitare la raccolta differenziata e lo smaltimento dei rifiuti, e di limitare l’inquinamento da plastiche del nostro mare, che sta avendo pesanti ripercussioni anche sulla fauna marina e di conseguenza sulle attività legate alla pesca”. Lo ha detto Totò Martello, sindaco del Comune di Lampedusa e Linosa, che ha annunciato il provvedimento nel corso di un suo intervento ad un convegno sulla pesca che si è tenuto questa mattina nel palazzo dei Normanni, a Palermo.

Martello ha firmato un’ordinanza sindacale che stabilisce il divieto di vendita ed utilizzo di stoviglie, bicchieri e posate monouso non biodegradabili a partire dal 31 agosto 2018. Stesso discorso per gli shopper che dovranno essere sostituiti da sacchetti in carta o tela, o altro materiale idoneo. “Capisco che per cittadini, turisti, attività commerciali ed artigianali sarà una ‘piccola rivoluzione’ – ha aggiunto Martello - ma è un provvedimento necessario: tutti noi dobbiamo imparare ad adottare nuove abitudini quotidiane per rispettare l’ambiente e migliorare la qualità della vita”.

Nel corso del suo intervento al convegno, Martello ha ricordato che per i pescatori che aderiscono ai Co.Ge.Pa. sono previste misure in collaborazione con i Comuni di provenienza per incentivare la raccolta di plastiche individuate in mare, ed il loro conferimento in appositi siti.

Il plauso di Legambiente 

Legambiente Sicilia esprime apprezzamento per il provvedimento emesso dal sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, che ha vietato la vendita e l'utilizzo di contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili e degli shopper, nelle due isole.

“Apprezziamo la decisione del sindaco Martello – dichiara Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia -  di bandire la plastica da Lampedusa e Linosa. Lo avevamo già chiesto a tutti i sindaci delle isole minori quando avevamo consegnato il riconoscimento delle 5 Vele.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fare da apripista, lo scorso mese di aprile, il sindaco delle Tremiti, Antonio Fentini, al quale Legambiente ha assegnato il premio “Io sono amico del mare”. Nei prossimi giorni invieremo la delibera del sindaco Fentini a tutti i sindaci delle isole minori, affinchè si adeguino e si affrettino a bandire la plastica anche dai loro territori”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento