rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Italia Nostra contro Dolce e Gabbana: "Dal sublime al kitsch"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Che dire dell’esclusiva sfilata di “alta moda donna” di Domenico Dolce e Stefano Gabbana (Dolce&Gabbana), che ha avuto luogo venerdì 5 luglio nella Valle dei Templi di Agrigento, e del peculiare allestimento scenografico collocato davanti e all’interno del Tempio della Concordia? Indubbiamente si tratta di una sfarzosa, rozza banalizzazione del Tempio 
e della Valle. L’inesorabile (involontaria?) metamorfosi di uno speciale contesto paesaggistico: dal sublime al kitsch. L’ennesima, retorica celebrazione delle transeunte icone della mercificazione cosmica nel nome del marketing territoriale e della promozione turistica dell’Isola. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Nostra contro Dolce e Gabbana: "Dal sublime al kitsch"

AgrigentoNotizie è in caricamento