menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ristorante Terracotta ad Agrigento

Il ristorante Terracotta ad Agrigento

Guida alle Osterie d'Italia 2020, due locali agrigentini in classifica

Ad aggiudicarsi "chiocciola" di gradimento Terracotta ad Agrigento e Oasi Osteria del Mare a Licata. La guida premia la passione e la dedizione messa a servizio della ristorazione

Si tratta della guida delle guide. E del premio dei premi. Si tratta della Guida alle Osterie d'Italia, il vademecum che Slow Food firma ormai da 30 anni e che assegna la "chiocciola" di gradimento alle migliori osterie dello stivale. Ad aggiudicarsi il titolo per l'Agrigentino sono state due trattorie molto rinomate sul territorio. In classifica si leggono, infatti, i nomi di Terracotta ad Agrigento e Oasi Osteria del Mare a Licata

La guida, che sarà in edicola nei prossimi giorni, premia ogni anno il buon lavoro, ma anche la passione e la dedizione messa a servizio della ristorazione (virtù molto apprezzate dai clienti). Quest'anno i locali censiti sono stati 1656, contro i 1617 dell'edizione 2019 e sono diminuite le osterie "chiocciolate", che quest’anno sono state 268 anziché 279. 

Da quest'anno, nella guida, è stata aggiunta una nuova icona di servizio accanto alla chiocciola e alla bottiglia: si tratta del simbolo che segnala le selezioni di vino più interessanti. Inoltre sarà possibile individuare anche le osterie più vicine ai caselli autostradali o raggiungibili dalle stazioni ferroviarie, per chi in perfetto spirito Slow Food predilige i mezzi pubblici.

Ma Terracotta di Agrigento e Oasi Osteria del Mare di Licata non sono le uniche osterie premiate in Sicilia. "Chiocciola" anche per Corona in via Guglielmo Marconi 9 a Palermo e Ngalarruni a Castelbuono, Gente di Mare di Aci Castello, U Locale di Buccheri, 4 Archi di Milo, La Rusticana di Modica, Da Luciana di San Piero Patti, Al Ritrovo San Vito Lo Capo, Fratelli Borrello di Sinagra, Cantina Siciliana Trapani e Caupona Taverna di Sicilia Trapani. Il paese siciliano con più titoli Slow Food è Palazzolo Acreide con Andrea, Lo Scrigno dei Sapori e Trattoria del Gallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Da Licata alla rotonda Giunone per "sbariari": sanzionato dipendente comunale

  • Cronaca

    Coronavirus, in Sicilia 1.120 nuovi casi (66 in provincia): 9 morti

  • Cronaca

    Restò incontinente dopo il parto, chiesti 158 mila euro di risarcimento

  • Cronaca

    La pandemia dilaga, serve garantire assistenza: 49 nuovi incarichi per Oss

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento