rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Professioni

"Nuovi scenari per l’economia tra guerra in Ucraina, pandemia e Recovery Plan": convegno degli architetti con Cancelleri

Presentata l'iniziativa che ha come obiettivo quello di "delineare i nuovi obiettivi nel contesto mondiale"

È stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi all’Ordine degli architetti, il convegno “Nuovi scenari per l’economia, tra guerra in Ucraina, pandemia e Recovery Plan, in programma venerdì 3 giugno alle 15:30, nell’aula Luca Crescente del Consorzio Universitario Empedocle.

Nel corso della conferenza stampa - alla quale hanno partecipato il presidente Rino La Mendola e i consiglieri dell’Ordine Giacomo Cascio e Giuseppe Vita, sono stati descritti gli obiettivi dell’evento finalizzato ad accendere i riflettori da un lato sui nuovi scenari economici determinati dalla guerra in Ucraina e dalla pandemia e, dall’altro, sulla necessità che gli enti beneficiari delle risorse stanziate, dal presidente del Consiglio dei ministri, con decreto dello scorso 17 dicembre, fruiscano, nel migliore dei modi, dei fondi del PNRR attraverso i concorsi di progettazione che dovranno essere banditi, dagli stessi enti, entro il prossimo 18 agosto. Sul territorio provinciale a queste risorse potranno accedere il Libero Consorzio comunale e i 38 Comuni con meno di 30.000 abitanti, per un importo complessivo di circa 1,6 milioni di euro, quale montepremi per i concorsi di progettazione, capaci di generare lavori per circa 60 milioni di euro.

“Nella consapevolezza che, in un momento così difficile per l’economia, il contesto territoriale della provincia di Agrigento non può permettersi di perdere le risorse stanziate dal Decreto, l’Ordine degli Architetti sta alimentando un’intensa campagna di informazione tesa a stimolare gli enti beneficiari a bandire i concorsi di progettazione entro la scadenza fissata – afferma Rino La Mendola - Rispondendo agli stimoli dell’Ordine, il Libero Consorzio comunale e i Comuni di Menfi, Montevago, Grotte e Racalmuto hanno manifestato l’intenzione di sottoscrivere, con l’Ordine,  un protocollo di intesa finalizzato a garantire agli enti beneficiari il supporto tecnico-logistico dello stesso Ordine nella procedura concorsuale, con la concessione, a titolo gratuito, dell’uso della piattaforma informatica del Consiglio Nazionale degli architetti, su cui i concorsi si svolgono velocemente e con ampia garanzia di anonimato. 

“Il nostro Ordine è stato il precursore sui concorsi di progettazione a due gradi – commenta Giacomo Cascio – Oggi il governo nazionale e quello europeo mettono in disponibilità dei comuni con meno di 30mila abitanti, la possibilità di attingere ai fondi previsti dal Dpcm. Occorre, dunque, sensibilizzare i Comuni affinché redigano progetti di qualità”.

“È l’opportunità, per alcuni Comuni, per attingere ai finanziamenti – dice Giuseppe Vita –. Noi, come Ordine, offriamo il nostro supporto tecnico per aiutare le Amministrazioni comunali nel procedimento. Al convegno saranno presenti relatori di fama internazionale, le conclusioni saranno affidate a Giancarlo Cancelleri che darà delle indicazioni precise sullo sviluppo dei bandi e delle conseguenti procedure”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nuovi scenari per l’economia tra guerra in Ucraina, pandemia e Recovery Plan": convegno degli architetti con Cancelleri

AgrigentoNotizie è in caricamento