Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Il Giro d'Italia arriva in città, Protezione civile e Libero consorzio in "campo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In occasione della seconda tappa del Giro d'Italia Alcamo-Agrigento, con arrivo previsto nel pomeriggio di domenica 4 ottobre, il Libero Consorzio Comunale di Agrigento, d'intesa con la Prefettura di Agrigento e tutte le altre istituzioni ed autorità presenti alla riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal prefetto dott.ssa Maria Rita Cocciufa, ha attivato l'Ufficio Provinciale di Protezione Civile per fornire il necessario supporto all'organizzazione della gara ciclistica che non mancherà, pur con le restrizioni imposte dalle norme per contenere la diffusione del Covid-19, di richiamare molti appassionati lungo il percorso e sopratutto in prossima dell'arrivo (ove saranno adottate tutte le misure di sicurezza per il contenimento del contagio secondo i protocolli e le linee guida predisposte dai Governi Nazionale e Regionale e dai vertici dello sport italiano).

L'Ufficio di Protezione Civile del Libero Consorzio, oltre a fornire le transenne per completare il controllo dei varchi e garantire la sicurezza della zona d'arrivo, ha già attivato le associazioni di protezione civile che metteranno a disposizione complessivamente 75 volontari per l'assistenza generale e sanitaria (di cui 12 impegnati sulle 5 ambulanze messe a disposizione da alcune delle stesse associazioni), mentre saranno 8 gli operatori dell'Ufficio di Protezione Civile impegnati per tutta la durata dell'evento (con una unità distaccata al Centro di Coordinamento Soccorso della sala operativa della Prefettura). Il Libero Consorzio, oltre a garantire il servizio logistico, metterà a disposizione la postazione mobile.

Le associazioni di volontariato presenti nella giornata di domenica 4 ottobre sono: I Falchi di Palma di Montechiaro, Finanzieri d'Italia di Agrigento, Giubbe d'Italia di S. Elisabetta, GISE di Agrigento, Gruppo Comunale di Palma di Montechiaro, Giubbe d'Italia di Aragona, AEOP di Ribera, I Grifoni di Favara, Croce d'oro di Porto Empedocle, Croce Rossa di Agrigento, Emergency Life di Porto Empedocle e Vigili del Fuoco in congedo di Naro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro d'Italia arriva in città, Protezione civile e Libero consorzio in "campo"

AgrigentoNotizie è in caricamento