menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Mercatino comunale, dopo un anno si riparte: assegnati gli stalli

Il sindaco e l'assessore hanno incontrato il prefetto per segnalare la carenza di vigili urbani, indispensabili a combattere l'abusivismo commerciale

Riaprirà i battenti, e questa volta in viale Ambrosini, venerdì prossimo. Si tratta del mercatino settimanale di Favara che è sospeso da marzo dello scorso anno, prima a causa della pandemia determinata dal Covid-19 e poi dal "braccio di ferro" instauratosi fra l'amministrazione comunale e i commercianti ambulanti contrari al trasferimento della sede, nelle vie Cicero e De Francisca, che ritenevano poco adeguata. Adesso, una soluzione sembra essere stata trovata e sono stati assegnati poco meno di cento stalli a tutti coloro che sono stati trovati in regola con i pagamenti. La scelta dei poco meno di cento stalli è stata fatta anche per contribuire a mantenere le necessarie - per via dell'emergenza sanitaria ancora in corso - distanze fra una bancarella e l'altra. 

Per gli alimentaristi è rimasta confermata la sede di piazza Della Pace. A causa della mancanza di vigili urbani, indispensabili per combattere l'abusivismo commerciale, il sindaco Anna Alba e l'assessore comunale Caramazza hanno incontrato il prefetto. "Siamo stati confortati dalla massima autorità dello Stato in provincia - ha detto, al Giornale di Sicilia, il sindaco Anna Alba - e sicuramente non mancherà la discreta presenza dei carabinieri soprattutto nelle prime settimane di mercato". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento