rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità

"Earth hour", l'Agrigentino si "spegne" per un'ora: tempio di Giunone al buio

Sono diversi i comuni che hanno aderito all'iniziativa, tra questi: Licata, Menfi e Sciacca

Fervono i  preparativi lungo la fascia meridionale della Sicilia per dare vita all’evento mondiale Earth hour, l'ora della terra. L'evento si terrà il 30 marzo, si spegneranno le luci dei monumenti e piazze principali. Dalle 20 e 30 alle 21 e 30, tutti al buio. Sono diversi i Comuni dell'Agrigentino che hanno detto si, ecco di chi si tratta: Agrigento, Menfi, Sciacca, Licata. I volontari del WWF Sicilia Area Mediterranea hanno costruito una serie di iniziative collegate all’evento che possiede un alto valore di sensibilizzazione sociale.

Dopo che per decenni sono stati lanciati allarmi per il catastrofico stato del pianeta, adesso viene riconosciuta a livello mondiale la grave situazione che si sta creando a causa dei cambiamenti climatici in atto.

Gridi d’allarme che si sono più volte concretizzati in accordi internazionali mai rispettati in pieno dalle nazioni che con cieca e incosciente disinvoltura hanno continuato a produrre gas serra ignorando il futuro dei propri figli.

Ed è stata proprio una bambina, Greta Thunberg, a scuotere le coscienze dei “grandi”, costruendo un movimento giovanile che speriamo duri fino a modificare, realmente e presto, le politiche energetiche del mondo.

Earth Hour è questo. "È rafforzare il messaggio d’allarme, per scuotere le coscienze dei 'grandi”, a livello planetario, partendo da Sidney in Australia, attraversando tutte le nazioni, come serve, com’è necessario che sia, perché tutti insieme si possa sperare in un futuro per i nostri bambini.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Earth hour", l'Agrigentino si "spegne" per un'ora: tempio di Giunone al buio

AgrigentoNotizie è in caricamento