menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Marino e Roberto Sciarratta

Anna Marino e Roberto Sciarratta

Il Parco dona 160 litri d'olio ai Volontari di Strada, Marino: "Gesto che mi ripaga da piccole delusioni"

La presidente dell'associazione agrigentina ha ringraziato a gran voce il direttore Roberto Sciarratta

Nulla ferma i "Volontari di Strada". Anche per quest'anno l'associazione di volontariato agrigentina ha scelto di dare vita a quella che, oramai, è diventata una buona abitudine. Il Parco, infatti, ha deciso di donare all'associazione 160 litri di olio con olive coltivate all’interno della Valle dei Templi.

"Esprimo ufficialmente e pubblicamente a nome mio personale, dei soci e di tutto lo staff che mi collabora, sentimenti di ringraziamento nei confronti del direttore del Parco, Roberto Sciarratta  - dice il presidente dell'associazione Anna Marino - per aver donato alla nostra associazione 160 litri di olio. Con l’ente Parco ed in particolare con Roberto Sciarratta, sensibile alle nostre esigenze e problematiche, da anni esiste un rapporto di strettissima collaborazione che ha portato, nell’ottobre di due anni fa, alla firma di un documento con il quale il consiglio del Parco, accogliendo positivamente la richiesta avanzata dalla nostra associazione, ha concesso, a titolo gratuito e per la durata di sei anni, un terreno non coltivato confinante con altro terreno a sua volta donatoci dalla famiglia Moscato. E in quella occasione – prosegue Anna Marino – abbiamo potuto conoscere ed apprezzare le qualità umane dell’allora dirigente ed oggi Direttore dell’Ente, Roberto Sciarratta, che ha seguito con particolare attenzione e cura tutto l’iter burocratico. Adesso la donazione di ben 160 litri di olio con olive coltivate all’interno della Valle dei Templi che fa il paio con la donazione avvenuta un anno fa. Il gesto compiuto dal Parco e dal suo direttore ripaga di tante piccole e grandi delusioni - conclude Marino - che quotidianamente costellano il nostro cammino che non ci consente, a volte, di fare più di quello che facciamo o vorremmo fare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento