menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carcasse di animali dimenticate e incuria, Gibilaro: "Ecco dove accade tutto questo"

La segnalazione arriva direttamente dal consigliere comunale agrigentino. La zona è completamente abbandonata

Un gatto morto e dimenticato, le acque reflue e la "troppa" vegetazione spontanea. Siamo in via Rosario Di Salvo, nei pressi del Villaggio Mosè. 

"Le acque reflue - dice Gibilaro - da mesi scorrono indisturbate nella condotta delle acque bianche 'profumando' sia di giorno che di notte i cittadini residenti e non, finendo la loro corsa nel mare di San Leone. Vi è più, la location della pubblica via altresì si è arricchita da carcasse di animali morti sul marciapiede e vegetazione spontanea. Un doveroso encomio va consegnato ai furbetti che scaricano i propri reflui 'migliorando' l'ambiente e il mare di San Leone". Queste le parole del consigliere comunale agrigentino, Gerlando Gibilaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento