rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità

Crisi del servizio idrico, il Cartello sociale: "Subito il finanziamento"

La sigla che raggruppa organizzazioni sindacali e diocesi lancia un appello per risolvere l'impasse

"Riteniamo che la Regione siciliana debba effettuare un finanziamento immediato, congruo, per evitare l’interruzione del pubblico servizio che si potrebbe generare dalla impossibilità di Aica di andare avanti e in una tale situazione di ulteriore disastro non potrebbe che intervenire la protezione civile e in ultimo l’esercito": lo ha detto il Cartello sociale - sigla che raggruppa diocesi e organizzazioni sindacali - a proposito della crisi economica legata al servizio idrico.

"Siamo ancora in tempo - aggiunge il Cartello sociale - per evitare situazioni di non ritorno. La grave situazione idrica e la penuria di acqua con gli invasi asciutti e i turni di erogazione diventati oramai insopportabili, esigono l’intervento immediato per riparare le perdite in condotta che sono sotto gli occhi di tutti e la ripresa della installazione dei contatori idrometrici con il passaggio delle forniture da forfettarie a misura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi del servizio idrico, il Cartello sociale: "Subito il finanziamento"

AgrigentoNotizie è in caricamento