Attualità

Consulta sul turismo, Picarella: "Finalmente cominciamo a fare squadra con l'amministrazione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Si è riunita all’ex Collegio dei Filippini la Consulta sul turismo di Agrigento a cui l’amministrazione ha invitato tutti membri a partecipare con urgenza per importanti comunicazioni e decisioni da intraprendere su improvvise ed imminenti opportunità per il settore.
Avendo, con una recentissima comunicazione da parte della Corte dei Conti, limitato completamente e di fatto l’utilizzo dei passati proventi della tassa di soggiorno per gli scopi cui in effetti sarebbe destinata, si è avuta l’opportunità di un ristoro previsto dal Governo nazionale per i mancati introiti.

A queste somme occorre dare con urgenza un indirizzo specifico entro la fine del mese. Di fatto l’amministrazione si è subito prodigata, nel pieno rispetto degli impegni presi con i membri della Consulta e nei tempi tecnici minimi previsti per la convocazione ufficiale, ad incontrare gli addetti ai lavori esponendo la situazione e presentando una serie di proposte utili e possibili su cui far convergere i fondi.

Proposte non uniche ed inderogabili ma potenziali ed esemplificative per altri indirizzi di spesa proposti dagli stessi partecipanti. Purtroppo i tempi strettissimi, indipendenti dalla volontà dell’Amministrazione e praticamente “imposti” dalla burocrazia e dalle comunicazioni in tempi limite del Governo regionale e nazionale, non hanno dato modo nè all’amministrazione nè ai membri della Consulta di poter articolare e proporre tante idee.

Di contro sono state reputate di una certa rilevanza e di concreta fattibilità, con qualche piccola limatura nei convenuti, le possibili iniziative proposte dall'amministrazione. In particolare sono state analizzate e votate favorevolmente la partecipazione, attraverso un contributo economico, alla produzione per la fiction “Makari” che nella sua prima edizione ha registrato un enorme successo e risulta essere di fatto un ottimo strumento di marketing territoriale nella sua prossima edizione, con una puntata in cui le vicende narrate si snodano nella città di Agrigento ed in zone immediatamente limitrofe.

Tutti concordi anche sulla partecipazione al TTG di Rimini, importantissima fiera del settore turistico, anche attraverso l’organizzazione di un post - tour dei Buyers interessati che comincerebbe a porre delle solide basi con Operatori commerciali italiani e stranieri per un incremento sostanziale dei flussi turistici già dalla prossima stagione. Una serie di eventi, ancora da valutare e selezionare, accompagneranno piacevolmente la permanenza dei turisti per questa stagione, atteso che tutta la Consulta ha ritenuto opportuno prevedere, immediatamente ed entro i vincoli attuali, un allungamento della “stagione vacanziera” per cominciare a mettere in atto  la destagionalizzazione dei flussi turistici. Una piccola quota sarà anche destinata alla realizzazione delle mappe cittadine da fornire anche ai gestori di strutture ricettive, quale strumento ancora oggi valido ed effettivamente molto richiesto dai viaggiatori in arrivo in città.
Riteniamo che questo sia il giusto e dovuto segnale di apertura e di dialogo che l’amministrazione comunale doveva a questa città ed in particolar modo al settore turistico; un settore che, anche se tra fisiologiche ed anche un po' scontate polemiche, comincia a fare concretamente squadra con l’amministrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consulta sul turismo, Picarella: "Finalmente cominciamo a fare squadra con l'amministrazione"

AgrigentoNotizie è in caricamento