rotate-mobile
La risposta / Favara

Dipendenti trasferiti e scontro con la Cisl Fp, Palumbo: "Nessun comportamento antisindacale"

Il sindaco interviene dopo la polemica innescatasi con lo spostamento ad altro ufficio di due lavoratori

"Rispetto al polverone sollevato sulla decisione di spostare due dipendenti comunali - per alcune ore settimanali - al settore Bilancio per consentire al dirigente al ramo di lavorare più speditamente sugli strumenti finanziari mancanti ritengo necessario fare alcuni chiarimenti. Intanto mi rivolgo al sindacato Cisl Fp, che è stato molto probabilmente male informato su quanto sta avvenendo".

Inizia così una replica firmata dal sindaco di Favara Antonio Palumbo che interviene dopo la denuncia fatta ieri dal sindacato rispetto a possibili comportamenti antisindacali del primo cittadino.

"La mia decisione non solo non ha alcuna finalità punitiva (quale sarebbe poi la punizione?) - dice Palumbo - ma mira a valorizzare due lavoratori che verranno riutilizzati anche se a scavalco in settori che hanno ricoperto già nel recente passato. Lavoratori che, dal mio insediamento, sono stati valorizzati per le loro competenze. La scelta quindi non poteva che ricadere su di loro. Smentisco inoltre vi siano rapporti tesi con i sindacati, o che vi siano addirittura scontri sulla strada da seguire per ottenere la stabilizzazione del personale precario. Forniremo quindi i dovuti chiarimenti alla Cisl Fp e invitiamo tutti a fare la propria parte per raggiungere questo risultato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti trasferiti e scontro con la Cisl Fp, Palumbo: "Nessun comportamento antisindacale"

AgrigentoNotizie è in caricamento