“Giovani e...”, a Campobello di Licata parte il progetto "Theag”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Al via una serie di iniziative per i giovani e il territorio a Campobello di Licata grazie al progetto “THEAG” (THEater – Agrigento), approvato sul “Fondo regionale per le Politiche Giovanili”.

“THEAG”, redatto dall'architetto Giovanni Vultaggio, già project manager del “Kalat”, si è classificato secondo su altri 160 progetti presentati. A renderlo noto è l’associazione “Il Covo degli artisti”, capofila del progetto di cui è partner il comune di Campobello di Licata. “Siamo davvero felici dell’approvazione di questo progetto - dichiara Calogero Ciotta, direttore artistico de ‘Il Covo degli artisti’ - in quanto lo stesso non solo contribuirà ad un’animazione intelligente del contesto locale, ma servirà pure a dare continuità alle iniziative già avviate negli anni scorsi dall’Archeoclub di Emilia Bella, con il recupero della scuola materna ‘Montessori’ e l’allestimento del Centro Kalat di via Tevere”. 

Le attività si svolgeranno a Campobello di Licata, fra il Centro Polivalente comunale, EUROFORM (Scuola professionale dei mestieri) e il nuovo centro di aggregazione Kalat di via Tevere. 
In programma attività artistiche, aggregative e formative con lo scopo di valorizzare e incrementare le competenze trasversali dei ragazzi e l’interesse verso le risorse del territorio. Tra queste: un’indagine sulle risorse e competenze del territorio, l’edizione di laboratori e sketch teatrali; alcune serate con giochi aggregativi e cooperativi e l’organizzazione di corsi brevi e utili sulle tecniche di studio.

Ad inaugurare il progetto sarà la conferenza in programma lunedì 3 febbraio, a partire dalle 16,00, nella sala consiliare del comune di Campobello di Licata, nel corso della quale saranno illustrati i dettagli di “THEAG”. 

All'incontro dal titolo “Giovani e...” saranno presenti i referenti delle varie attività oltre ad alcuni esperti. Dopo i saluti del sindaco Giovanni Picone interverranno: i rappresentanti di EUROFORM (Scuola Professionale dei Mestieri), Giovanni Vultaggio, coordinatore del progetto, Calogero Ciotta, consulente “A.C.S.D il Covo degli Artisti”, Giovanni Catania, esperto politiche comunitarie, Filippo Cirinesi, direttore Futura Formazione e Martina Bannino, semiologa.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento