Scampagnate, preso d'assalto il boschetto di Maddalusa: rifiuti in ogni dove

Mareamico: "Hanno pure provocato un incendio che abbiamo prontamente segnalato ai vigili del fuoco"

Lattine abbandonate, cartacce e rifiuti in ogni dove: è il buongiorno del boschetto di Maddalusa. All’indomani del 25 aprile, la zona è quasi irriconoscibile. Un luogo che dovrebbe essere protetto, è stato presa d’assalto da decine di incivili. Grandi e piccoli hanno potuto godere di una giornata speciale, giocando e ballando ma anche dando vita a dei barbecue. Qualcosa che in quel boschetto è severamente vietato. In barca ai divieti ed alle censure, gli “incivili” dopo una giornata di relax, hanno abbandonato centinaia di sacchetti.

 “Hanno accesso barbecue a tutto spiano – fa sapere Mareamico – cosa del tutto vietata, alla fine hanno lasciato quintali di rifiuti. Hanno pure provocato un incendio che abbiamo prontamente segnalato ai Vigili del fuoco, che sono immediatamente intervenuti per lo spegnimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento