Biblioteche come luogo di integrazione: grandi progetti per Villaseta

Saranno previste attività di doposcuola per i bambini di un istituto comprensivo limitrofo alla biblioteca, di uno sportello di consulenza per l’autoimprenditorialità e l’imprenditoria giovanile e la realizzazione di numerosi e laboratori educativi

Villaseta

C'è anche la biblioteca di Villaseta, ad Agrigento, tra le strutture beneficiarie di un finanziamento da parte di Fondazione con il Sud e Centro per il libro e la lettura, per la valorizzazione delle biblioteche comunali "come spazi di inclusione e rigenerazione urbana".

L'idea progettuale, proposta dall'Aics, prevede la creazione di "attività e servizi innovativi" che consentano di restituire la biblioteca alla comunità, con una particolare attenzione a bambini e ragazzi.

"Nello specifico - dice una nota - verranno realizzati alcuni interventi di adeguamento e riorganizzazione degli spazi, procedendo contestualmente alla digitalizzazione della biblioteca per arricchirne il patrimonio librario e agevolare l’accesso da parte  degli utenti. L’ammodernamento sarà completato dalla creazione di una sala gaming utile a sfruttare le potenzialità educative dei videogiochi, accrescendo al tempo stesso l’attrattività e la capacità di aggregazione della biblioteca".

Saranno previste attività di doposcuola per i bambini di un istituto comprensivo limitrofo alla biblioteca, di uno sportello di consulenza per l’autoimprenditorialità e l’imprenditoria giovanile e la realizzazione di numerosi e laboratori educativi (gaming, illustrazione, fumetto, fotografia, videomaking, legalità e guida sicura con Ussm e Uepe) e di scambio culturale con le comunità straniere frequentanti il Cpia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’interno del laboratorio dovrà inoltre essere lanciata una call rivolta ai giovani artisti del quartiere per l'allestimento di 3
postazioni artistico-artigianali di booksharing, con cui accrescere i presidi culturali presenti sul territorio. Tutte le attività verranno realizzate di concerto con la comunità e consentiranno di censire 150 nuovi utenti, prevedendo almeno 1920 ore di apertura annue supplementari della biblioteca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento