rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Dei, vita quotidiana e storie incredibili: i bambini dei quartieri decentrati costruiscono i burattini

Un campus estivo, sviluppato da CoopCulture per il museo archeologico “Pietro Griffo”, che ha portato alla nascita di un piccolo spettacolo

I burattini sono nati dalle mani dei bambini e con loro hanno raccontato tantissime storie, scoprendo la vita quotidiana degli antichi greci, le abitudini e il cibo. Da questa riflessione nasce un nuovo progetto, sviluppato da CoopCulture con il museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino”, per il museo archeologico “Pietro Griffo”. Un vero e proprio campus estivo che ha coinvolto i bambini di alcuni quartieri decentrati di Agrigento e che ha portato alla nascita di un piccolo spettacolo.

Una giornalista, Alessia Franco, e una toys designer e “maestra del legno”, Claudia Barone, hanno lavorato insieme, fianco a fianco, su due binari diversi di narrazione, con la voce e con le mani: i bambini hanno partecipato con gioia, ascoltando le storie, scoprendo il significato dell’antica acropoli (che esiste ancora), disegnando e colorando, imparando a costruire i burattini con materiali sostenibili, scoprendo la carta vetrata, le brugole e le pialle in un laboratorio di falegnameria creativa. Ma scoprendo anche i principali reperti del museo Griffo, valorizzati tramite il gioco e le narrazioni create da Alessia Franco, focalizzate sulla vita quotidiana antica e sui mestieri, sui personaggi e gli dei, col supporto iniziale degli  archeologi. Sono nati così i burattini, i disegni colorati, i sogni; un piccolo mondo di legno, protagonista dello spettacolo, che resterà nelle collezioni del museo Griffo. Il progetto ha coinvolto i ragazzi dell’istituto comprensivo “Salvatore Quasimodo” di Agrigento.

“Si tratta di progetti legati all’esplorazione di nuovi linguaggi di comunicazione del patrimonio e di nuove forme di inclusione – hanno spiegato il direttore del Parco Valle dei templi Roberto Sciarratta e il dirigente responsabile del museo Griffo, Giuseppe Avenia - con i bambini che imparano a conoscere il museo, le sue storie, i miti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dei, vita quotidiana e storie incredibili: i bambini dei quartieri decentrati costruiscono i burattini

AgrigentoNotizie è in caricamento