rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
L'appello

Assistenza sanitaria all'insegna dei disservizi, il Cartello sociale scrive ai sindaci: "Scendete in piazza e sfilate in corteo"

I primi cittadini sono stati invitati a prendere parte alla giornata di mobilitazione generale che si svolgerà il 17 giugno con un concentramento a piazza Cavour per poi sfilare lungo il viale Della Vittoria fino a Porta di Ponte

"Il livello attuale dell’assistenza sanitaria nel nostro territorio è così basso che appare inutile fare una semplice elencazione di tutti i disservizi che lo caratterizzano. Prima di passare in rassegna le numerose disfunzioni che penalizzano le cittadine e i cittadini è opportuno avviare un confronto serrato con i diversi livelli istituzionali per fare chiarezza sulle linee di fondo a cui si ispirano decisioni che non vanno certamente nella direzione di assicurare standard efficienti del servizio sanitario". Lo hanno scritto don Mario Sorce, Alfonso Buscemi, Emanuele Gallo, Gero Aquisto e Salvatore Pezzino del Cartello Sociale in una lettera aperta indirizzata ai sindaci dell'Agrigentino. 

Si parla di "insostenibilità del sistema sanitario complessivo. Se i soldi non ci sono, le regioni hanno poche scelte, se non quella di tagliare i servizi e non potere garantire i livelli essenziali di assistenza. Intanto si registra l'ulteriore aumento della spesa privata per la salute, cioè di quello che i cittadini pagano di tasca propria, che già oggi è a livelli elevatissimi - argomenta il Cartello Sociale - .Senza scendere ulteriormente sulle carenze del sistema sanitario locale non c'è dubbio che il quadro generale impone una mobilitazione per salvare il servizio sanitario pubblico che deve coinvolgere sindaci, forze sociali, associazioni di categoria, lavoratori e lavoratrici del settore oltre a tutti quei movimenti spontanei che già hanno fatto sentire la propria voce per denunciare quella mala sanità che colpisce tutti a partire dalle fasce più fragili della popolazione. Pertanto rivolgiamo un accorato invito - ecco l'appello lanciato dal Cartello Sociale - ai primi cittadini della provincia di Agrigento affinché facciano sentire la loro voce e quella delle comunità che rappresentano partecipando alla giornata di mobilitazione generale che si svolgerà il 17 giugno ad Agrigento con un concentramento a piazza Cavour alle ore 10 per poi sfilare in corteo attraverso il viale della Vittoria fino a Porta di Ponte dove ascoltare alcune testimonianze e infine per consegnare al Prefetto un documento che illustra le ragioni dell’iniziativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza sanitaria all'insegna dei disservizi, il Cartello sociale scrive ai sindaci: "Scendete in piazza e sfilate in corteo"

AgrigentoNotizie è in caricamento