La città per due giorni sarà la "capitale" dell'ortopedia siciliana

Responsabile scientifico del congresso è Rosario Lupo, presidente dell'Asoto e direttore dell'Unità operativa complessa di Ortopedia dell'ospedale San Giovanni di Dio

Rosario Lupo

Agrigento sarà per due giorni la "capitale" dell'ortopedia siciliana. Presso l'hotel "Dioscuri Bay Palace" si terrà infatti il 28esimo congresso regionale dell'Asoto, l'Associazione siciliana ortopedici traumatologici ospedalieri, che si svolgerà venerdì 29 e sabato 30 novembre. Saranno presenti più di quaranta esperti provenienti da ogni parte dell'Isola, che si confronteranno sui temi più attuali che riguardano le fratture di braccia e gambe.

Il congresso di quest'anno, infatti, ha come titolo “Le fratture diafisiarie di femore, omero e tibia: cos'è cambiato nell'ultimo decennio” e si concentrerà proprio sulle innovazioni terapeutiche in atto per fronteggiare una traumatologia ormai molto diffusa, anche a causa dei sempre più frequenti incidenti stradali. Responsabile scientifico del congresso è Rosario Lupo, presidente dell'Asoto, e direttore dell'Unità operativa complessa di Ortopedia dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il traumatologo dell’era contemporanea – afferma Lupo – non può prescindere da una profonda conoscenza di tutte le problematiche relative a questo tipo di fratture. Il bagaglio culturale del traumatologo deve avere un’esatta comprensione del quadro clinico, delle complicanze maggiori e minori ed infine una profonda e completa conoscenza di tutti i presidi a sua disposizione per il trattamento più corretto. Durante il congresso ci confronteremo non solo sulle tecniche chirurgiche, ma anche sui presidi ortopedici messi a disposizione nell'ultimo decennio e che ci consentono oggi di affrontare queste patologie con maggiore tranquillità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento