rotate-mobile
Palazzo di città / Aragona

Stabilizzazione dei precari, la Cgil: "Anche i Comuni in dissesto possono riuscirci"

Dopo quasi trent’anni di lavoro svolto al Municipio, ventiquattro lavoratori hanno un contratto a tempo indeterminato a 21 ore settimanali

"Anche i Comuni in dissesto possono stabilizzare i precari”. E' con queste parole che la Funzione pubblica Cgil di Agrigento esprime soddisfazione. Dopo quasi trent’anni di lavoro svolto presso l’ente, ventiquattro lavoratori precari hanno un contratto a tempo indeterminato a 21 ore settimanali. Si tratta di personale qualificato appartenente alle categorie “D”, “C” e “B”, ormai da tempo inserito nel ciclo produttivo dell’ente.

Il segretario generale Enzo Iacono e il coordinatore provinciale delle FF. LL. Pietro Aquilino, registrano con soddisfazione l’avvenuta stabilizzazione dei ventiquattro lavoratori ed evidenziano che “Aragona è il primo Comune in provincia tra i quattro in situazioni di dissesto finanziario ad aver raggiunto tale obiettivo - scrive - . E’ la dimostrazione che quando si vuole prevale la buona politica. Un plauso al sindaco e al suo staff che hanno reso possibile tutto ciò. Un grande ed estenuante lavoro svolto in sinergia tra il sindacato, l’amministrazione attiva con in testa il sindaco Pendolino e l’assessore al Personale Franco Virone, sapientemente coadiuvati dal segretario comunale e dai responsabile del settore Finanziario e Personale, i quali hanno dato seguito a quanto precedentemente concordato con le organizzazioni sindacali di categoria, nei numerosi incontri che si sono succeduti. Per la comunità di Aragona, è un’indimenticabile giornata, che sicuramente resterà impressa nella memoria di ognuno per diverso tempo, infatti, con la firma dei contratti a tempo indeterminato, dopo quasi trent’anni, da oggi non vi saranno più ex articolisti. Pietro Aquilino ed Enzo Iacono auspicano che al più presto tutti gli enti della provincia che ancora non hanno concluso tale percorso, possano farlo prima possibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilizzazione dei precari, la Cgil: "Anche i Comuni in dissesto possono riuscirci"

AgrigentoNotizie è in caricamento