Attualità

Aragona, dopo sedici anni riapre la scuola intitolata al deputato Salvatore Scifo

E' stato uno dei fondatori della Democrazia cristiana, alla cerimonia presenti anche i figli Gaetano e Angelo

L'inaugurazione della scuola Scifo con i figli Gaetano e Angelo

Dopo sedici anni di chiusura è stata riaperta ad Aragona la scuola intitolata a Salvatore Scifo, uno dei fondatori della Democrazia cristiana, esponente politico di rilievo nel dopoguerra e deputato regionale.

Con una sobria cerimonia, il sindaco Giuseppe Pendolino con l’ex assessore ai Lavori pubblici Francesco Morreale, l’assessore alla Pubblica istruzione Stefania Di Giacomo Pepe, presenti i figli di Salvatore Scifo, Angelo e Gaetano, ha consegnato i locali alla dirigente scolastica Pina Butera.

Brevi e toccanti discorsi da parte del primo cittadino e dei figli di Salvatore Scifo hanno suggellato una importante giornata per la comunità aragonese condivisa anche dal parroco don Angelo Chillura, direttore ad Agrigento della Biblioteca Lucchesiana, dal comandante della stazione dei carabinieri, Paolino Scibetta e dal comandante dei vigili urbani Alfonso Miccichè.

Una riapertura che coincide anche con l’esigenza da parte dell’istituzione scolastica di trovare nuovi locali per attuare tutte le linee normative in materia di sicurezza anti-covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aragona, dopo sedici anni riapre la scuola intitolata al deputato Salvatore Scifo

AgrigentoNotizie è in caricamento