Coronavirus e cimiteri chiusi, petizione online per farli riaprire

L'associazione Mani libere: "Per la loro estensione, non produrranno, naturalmente con l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, nessun rischio di contagio"

E' online da ieri sera. Si tratta della petizione - promossa dall'associazione "Mani libere" - per fare riaprire i cimiteri comunali di Agrigento. "Tanti cittadini si sono rivolti a noi - scrive il responsabile: Peppe Di Rosa - . Buona parte di loro si recava giornalmente in questo luogo, quasi come se si continuasse a mantenere un sottile legame con i propri figli, i propri genitori, i propri affetti. Oggi, con questa chiusura, viene negata tale consolazione. Con questo appello al sindaco chiediamo, a nome loro, con i dovuti controlli e in considerazione dell’avvio della cosiddetta fase 2, la riapertura di questi cimiteri per poter garantire il rispetto delle norme previste dagli ultimi decreti per il contenimento della diffusione del CoVid-19”.

"Riiteniamo, dopo avere visto che altri sindaci in Sicilia ed addirittura nella vicina Raffadali, hanno determinato la riapertura dei cimiteri che sia opportuno riaprire i cimiteri del Comune di Agrigento che oltretutto, per la loro estensione, non produrranno, naturalmente con l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, nessun rischio di contagio che non si possa avere in altri luoghi magari più a rischio. Per questo motivo abbiamo lanciato tramite un video un appello al sindaco e una petizione popolare che possa aiutarci a indirizzare il sindaco a determinare su una decisione che ci appare dovuta". 

Clicca qua per la petizione 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento