rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
AgrigentoNotizie Sciacca

Accogliere gli afghani in fuga, Sciacca risponde al prefetto: "Noi disponibili"

La città termale apre le porte gli evacuati con il ponte umanitario. Lo hanno annunciato Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle politiche sociali Gisella Mondino dando così la propria disponibilità a collaborare con le autorità statali

Sciacca darà ospitalità ai cittadini afghani evacuati con il ponte umanitario. Lo ha annunciato, con una nota, l’Amministrazione comunale dando così la propria disponibilità a collaborare con le autorità statali.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle politiche sociali Gisella Mondino hanno dato risposta alla lettera indirizzata ai Comuni della provincia del Prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa.

“L’Italia – ha scritto il Prefetto ai Comuni – si è attivata per fornire accoglienza ai cittadini afghani a seguito della crisi umanitaria determinatasi nel loro Paese anche attraverso i posti disponibili segnalati dai Comuni nell’ambito della rete SAI. Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, ha rappresentato che, oltre all’eventuale attivazione di nuovi progetti rientranti nella rete SAI, è possibile garantire accoglienza anche attraverso la collaborazione dei Comuni disponibili ad attivare dei centri di accoglienza straordinaria nei propri territori con il supporto dello stesso Ministero”.  

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino si sono detti pronti a collaborare previo reperimento delle strutture disponibili. A tal fine è stato chiesto al dirigente del terzo settore d’ndividuare eventuali che possano soddisfare i requisiti richiesti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accogliere gli afghani in fuga, Sciacca risponde al prefetto: "Noi disponibili"

AgrigentoNotizie è in caricamento