Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vittorio Sgarbi a Racalmuto: "Lo scioglimento è stato illegittimo, stimare più criminalità rispetto al reale è un attentato alla dignità della Sicilia"

L'assessore regionale ai Beni culturali: "Non si può sopportare che un solo siciliano sia discriminato con indagini e arresti sbagliati"

 

"La visita a Racalmuto ha un significato etico, laico e intellettuale. Sciascia è un simbolo europeo. Volevo fosse un segno. Il simbolo in questa difesa contro l'aggressione giudiziaria di alcuni magistrati è stata indicata, per primo, da Sciascia in una lettera al presidente Pertini. Io riparto da lì, dalla lettera di Sciascia a Pertini. Non si può sopportare che un solo siciliano sia discriminato con indagini e arresti sbagliati". Lo ha detto l'assessore regionale ai Beni culturali Vittorio Sgarbi giungendo a Racalmuto per omaggiare lo scrittore Leonardo Sciascia. 

"Sciascia ha denunciato i professionisti dell'antimafia, quando ancora non c'erano. Mi pare che alcune cose sono troppo gravi. Occorre immaginare - ha detto ai microfoni di AgrigentoNotizie l'assessore regionale Vittorio Sgarbi - che nessun magistrato disponga della tua vita. Lo scioglimento di Racalmuto è uno scioglimento illegittimo. Lo scioglimento di Castelvetrano è illegittimo, lo scioglimento di Trapani è legata al fatto che la magistratura è intervenuta pesantemente chiedendo il soggiorno obbligato per un candidato. Bisogna vivere in Sicilia come in qualunque altro luogo. C'è criminalità meno che a Milano, stimarne di più è un atto grave di attentato alla dignità della Sicilia".   

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento