Sulla strada degli scrittori un altro caso "Scorciavacche"? Anas ammette cedimento su viadotto

Il tratto di statale di contrada Caos è sicuro ma necessita di interventi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Poche settimane dopo l'inaugurazione del tratto iniziale della raddoppiata strada Statale 640 Agrigento Caltanissetta, nei pressi del vallone "San Benedetto", poco distante dal luogo dove fu assassinato il giudice Rosario Livatino,  Anas aveva disposto il restringimento di carreggiata sull'omonimo viadotto. Una restrizione che non era mai stata motivata ufficalmente dalla società competente. Fin da subito, lungo il tragitto, venne posizionata la segnalata dei lavori in corso, ma in zona, nessun intervento è stato mai segnalato. A spiegare il motivo del transito ad una sola corsia sul viadotto è stato lo stesso coordinatore territoriale di Anas per la Sicilia, Valerio Mele. "C'è necessità di fare dei consolidamenti da parte del contraente generale" - ha detto l'ingegnere ai microfoni di AgrigentoNotizie.

Rischio crollo in contrada Caos, Mareamico: "Stiamo perdendo chilometri di spiaggia e non solo"

Senza entrare nei tecnicismi, Anas, secondo quanto riferitoci dallo stesso responsabile, avrebbe rilevato una non conformità nell'esecuzione dei lavori  di realizzazione dell'infrastruttura viaria, praticamente parte del ponte, ha subito dei cedimenti e sempre Anas avrebbe imposto alla ditta, ovvero la Cmc di Ravenna che oggi è in liquidazione, di rimediare all'errore. Un caso simile a quello del viadotto "Scorciavacche" della Palermo - Agrigento, ponte che nel dicembre del 2014, crollò dopo solo una settimana dalla sua inaugurazione.

Fortunatamente, il viadotto "San Bendetto" è ancora in piedi, ma il cedimento strutturale è stato registrato. Restando sempre sulla strada "Agrigento - Caltanissetta", ma nel vecchio tratto, quello formato da due sole corsie,  abbiamo chiesto lumi al responsabile regionale di Anas anche sulla zona di contrada Caos, tra Agrigento e Porto Empedocle. Strada quest'ultima che è soggetta ad erosione costiera e che nei giorni scorsi, era stata oggetto di una segnalazione dell'associazione ambientalista MareAmico Agrigento.  Secondo Valerio Mele: "Il tratto di strada è assolutamente in sicurezza perchè l'erosione è ancora lontana dalla strada". Il tecnico di Anas però ha aggiunto che in zona dovranno essere programmati degli interventi. Sull'argomento, interviene anche il parlamentare nazionale del Movimento Cinque Stelle, Michele Sodano, che nell'invocare un tavolo tecnico con attori i ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture annuncia per i problemi di contrada "Caos", la possibilità di attingere alle risorse stanziate dal Governo Conte per il dissesto idrogeologico, che complessivamente equivalgono a circa 11 miliardi di euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Truffe on line, ventottenne si tradisce con una telefonata fatta nella sala d'attesa della tenenza

  • Video

    Chiamate di emergenza: da martedì entra in vigore il numero unico "112"

  • Video

    Lampedusa presa d'assalto dai delfini, che spettacolo in mare

  • Video

    Angelo Collura è il nuovo governatore siciliano dei Lions: è il più giovane di tutti i tempi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento