Statale 640, il ministro Danilo Toninelli: "Nessun lavoratore deve perdere il posto"

L'annuncio per le tante strade provinciali abbandonate: "La prossima settimana, in Consiglio dei ministri, variamo il decreto sblocca-cantieri con all'interno un commissario per la viabilità delle strade locali"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"Stiamo facendo lavorare le imprese del territorio. Lo abbiamo fatto attraverso il braccio operativo di Anas che si surroga al contraente generale per pagare le imprese territoriali. Vogliamo che venga pagato il pregresso. Ora però portiamo a casa un dossier che arrivano da tutti gli interlocutori del territorio, imprese comprese, e cerchiamo, chiamando un tavolo al Mise, per cercare la soluzione percorribile per evitare che un solo lavoratore perda il posto". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli lungo la strada statale 640, la Agrigento-Caltanissetta. 

Agrigento-Caltanissetta, l'Anas rassicura: "Lavori completi entro giugno 2020"

Toninelli ha parlato anche delle strade provinciali per le quali si era impegnato lo scorso novembre: "Siamo in dirittura d'arrivo, la prossima settimana in Consiglio dei ministri, variamo il decreto sblocca-cantieri con all'interno un commissario per la viabilità delle strade locali in Sicilia. Sblocchiamo non un cantiere, ma un centinaia di cantieri nelle migliaia e migliaia di strade provinciali abbandonate in Sicilia. Ovviamente Musumeci ci deve dare una mano e sono convinto che ce la darà perché nell'istrutturia ci servono alcuni dati e solo lui ce li può dare". 

Toninelli è stato incalzato dai giornalisti anche sulla frana lungo la stessa strada statale, in territorio di Agrigento: "Mi pare scontato che possano essere stati fatti degli errori - ha spiegato - . Ma oggi c'è un dato: il fatto che sia presente il presidente del Consiglio dei ministri in questo cantiere significa che la Sicilia è fra le priorità, se non la priorità assoluta, dal punto di vista infrastrutturale di questo Governo. Se c'è solo una strada, anche difficilmente percorribile, per far riprendere un cantiere, noi la percorriamo".

Il premier Giuseppe Conte: "Al lavoro su tutte le infrastrutture incompiute"

Qualche giornalista ha provato a rilanciare il tema della Tav. "La grande opera significa la somma di tante piccole opere - ha detto, restando però sul tema della Agrigento-Caltanissetta, il ministro Toninelli - . In realtà questa non è tanto una piccola opera perché se sommiamo gli stanziamenti siamo a circa un miliardo, 84 per cento di stato d'avanzamento. Un'opera che doveva essere consegnata il 31.12.2018 e che ora stiam cercando di prendere per i capelli e portare a compimento per il maggio del 2020. Penso che se tutti i livelli istituzionali, a partire dalla presidenza del Consiglio, dal sottoscritto e da Luigi Di Maio, si mettono al tavolo, assieme alla Regione e a tutti gli interlocutori e le imprese interessate, se c'è una soluzione la troviamo certamente". 

Il sindaco Firetto: "Ora si pensi allo sviluppo dell'area portuale di Porto Empedocle"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Truffe on line, ventottenne si tradisce con una telefonata fatta nella sala d'attesa della tenenza

  • Video

    Chiamate di emergenza: da martedì entra in vigore il numero unico "112"

  • Video

    Lampedusa presa d'assalto dai delfini, che spettacolo in mare

  • Video

    Angelo Collura è il nuovo governatore siciliano dei Lions: è il più giovane di tutti i tempi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento