La mareggiate non perdonano, ad Eraclea distrutti 300 metri di spiaggia

Nuovo allarme lanciato dall'associazione "Mareamico", i venti dei giorni scorsi hanno provocato nuovi danni al litorale

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Erosione costiera, Eraclea sempre più sfregiata da vento e mareggiate. A lanciare l'ennesimo allarme è stata l'associazione Mareamico. "L'ultima mareggiata (quella del 29/01/19) - scrive - ha nuovamente eroso la fragile spiaggia di Eraclea Minoa. Una nuova fila di alberi è stata persa per sempre ed il mare sta penetrando pure dentro il campeggio, che negli anni 80 distava più di 300 metri dal bagnasciuga. La spiaggia di Eraclea Minoa diventata piatta senza più le alte dune ed con un fondale senza più posidonia non oppone alcuna resistenza alle mareggiate".

Il precedente allarme dell'associazione ambientalista: "Fate presto, non resterà più nulla"

Se è vero che esiste un progetto e uno stanziamento di circa 4 milioni di euro da parte Regione siciliana "purtroppo i tempi della politica - continua Mareamico - sono diversi dai tempi della natura e nel frattempo sta sparendo tutto". 

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento