Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Caso "Sea Watch3", il procuratore aggiunto Vella verso Lampedusa: svolta vicina?

Il comandante della nave della Ong tedesca è stata già iscritta nel registro degli indagati

 

Arriverà nelle prossime ore, verosimilmente in serata, a Lampedusa, il procuratore aggiunto di Agrigento: Salvatore Vella. Il magistrato si sta spostando per seguire, direttamente sul posto, il caso della "Sea Watch3" che è ferma da due giorni ormai in acque territoriali italiane, praticamente davanti al porto della più grande delle isole Pelagie. 

Iscritto nel registro degli indagati il comandante della nave

Anche stamattina, dalla nave è stato chiesto di far scendere i 40 immigrati. "Sarebbe necessario il trasbordo delle persone sulle motovedette delle autorità italiane - ha detto il portavoce della Sea Watch, Giorgia Linardi, in collegamento con la Stampa Estera - . La nave è troppo grande per un'infrastruttura portuale di piccole dimensioni come quella dell'isola - ha spiegato Linardi - . Per ora abbiamo ricevuto risposte negative''.

 L'inchiesta sul comandante della Sea Watch3, Carola Rackete: "Voglio solo che le persone vengano fatte scendere"

L'arrivo a Lampedusa del procuratore aggiunto, Salvatore Vella, prescindendo dagli accordi sulla redistribuzione dei migranti nei Paesi dell'Unione Europea che si sono detti disponibii, potrebbe determinare - se non arriverà, appunto, prima a livello politico - la svolta. Appare scontato, infatti, che non appena il comandante trentunenne lascerà la "Sea Watch3" e toccherà terra di Lampedusa verrà interrogata. 

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento