Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Furgone contro camion lungo la statale 115, muore un ventinovenne

Il tir, carico di paletti di cemento, pare che fosse fermo sul margine della carreggiata. Non è ancora chiaro cosa abbia determinato l'incidente

 

Le cause dell'incidente non sono chiare. I carabinieri, per ore ed ore, hanno cercato, attraverso i rilievi tecnici, di comprendere cosa abbia potuto innescare il tragico sinistro stradale. Forse un colpo di sonno? Non è ancora escluso. 

Furgone e tir lungo la statale 115, morto un ventinovenne 

Il tir, carico di paletti di cemento, pare che fosse fermo sul margine della carreggiata, lungo la statale 115, in territorio di Siculiana. Poco prima delle 19, il furgone della “Tnt” gli è piombato contro. Angelo Corbo, 29 anni compiuti appena lunedì scorso, il giovane che era al volante del furgone Ford Transit, è morto sul colpo.

Sul posto, per ore ed ore, hanno lavorato i vigili del fuoco del comando provinciale, i carabinieri delle stazioni di Montallegro e Siculiana e quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento. Il giovane, natio di Agrigento, pare che vivesse a Canicattì. I carabinieri stanno ancora verificando se, come appare, il ventinovenne sia un dipendente dell’azienda, con sede a San Cataldo, che si occupa di spedizioni.  La salma del giovane è stata portata all’obitorio di Siculiana.

La Procura di Agrigento ha, naturalmente, aperto un’inchiesta.

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Il narese Carlo scomparso nel lago di Castel Gandolfo, la cugina: "Vengano accertate le eventuali responsabilità"

  • Insegnante canta "Bella ciao…" al porto di Lampedusa: è bagarre con gli isolani

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento